ORGANIZZATI: IL TEMPO E’ DENARO!

Tanti impegni, ma mai troppi o mai pochi? Da padre dico che il mio impegno maggiore e’ dato dal bimbo, che praticamente e’ un lavoro a tempo pieno. Poi lavoro 3 giorni a settimana in ufficio (full time dalle 9 alle 17:30) ed infine devo creare contenuti, spero buoni, sia per questo blog che per il canale Youtube. Tre video a settimana li e due articoli a settimana qui. Poi il giovedì la live sul mio canale, il mercoledì la live per il gruppo con Gianluca Ranieri Bandini e Domenico Doronzo e la Domenica la live sul canale di Massimo Cirignotta. Un lavoro niente male, ma che se ben pianificato ed organizzato, può essere portato avanti senza problemi, o quasi. Per cui in questo breve articolo, volevo solo dare le mie metodologie, e con questo magari dare uno spunto a chi ha una giornata molto piena, a come essere in grado di fare tanto, senza ritrovarsi con l’acqua alla gola.

STUDIARE TANTO E BENE

Potrebbe sembrare un controsenso, ma studiare su come organizzare il tempo non e’ una fesseria. Sopratutto per me, che sono sempre stato, perlomeno in passato, un perditempo seriale. Ero, ed ancora lo sono in minore entità, una persone che si distrae facilmente, che perde tempo in piccolezze e si ritrova in arretrato. Infatti, mentre stavo scrivendo, mi sono distratto. Ora riprendo. Comunque dicevo, non mi capita più cosi spesso come succedeva in passato. Il motivo principale e’ che mi sono formato, anche se solo parzialmente, a gestire i miei tempi, a gestire la mia agenda ed a gestire le cose in maniera tale che i vari tasks da completare, siano fatti in una modalità che prenda il minor tempo possibile. A tale proposito io ho seguito, qualche tempo fa, un corso di Dave Crenshaw. Lo feci quando c’era Lynda.com, un portale ora diventato Linkedin Learning (era già di proprietà di Linkedin in realtà). I suoi corsi di time management mi hanno aiutato in maniera straordinaria. Ci sono tantissimi altri corsi su Linkedin learning e sono tutti di altissima qualità. Le cose, basilari ovvio, che mi hanno permesso di mettere su il mio sito in WordPress, le ho prese da un corso fatto li. Questo significa che non ci vuole molto per imparare, ma basta la voglia. E soprattutto, si possono trovare sia contenuti gratuiti che contenuti a pagamento. E con Youtube se ne trovano tantissimi gratuiti. Anche li ho trovato molte informazioni. Non mi sono mai tirato indietro insomma. Non importa che il corso sia gratis oppure a pagamento, ma la cosa piu’ importante e’ che sia di qualità, perché sono skills che ci servono per la nostra produttività e la nostra crescita personale.

NON SOLO STUDIO

Non sei un pilota se hai studiato sui libri come fare atterrare un Boeing 747, se prima non lo hai fatto atterrare veramente. La pratica e’ la semplice prosecuzione dello studio. Ed io personalmente, sono riuscito a mettere in pratica quello che ho studiato. Piano piano e senza fretta se posso dirla tutta, non ho avuto nessuna necessita’ di fare per forza tutto e subito. La cosa mi e’ servita anche perché altrimenti, come al solito, mi sarei messo a capofitto a cercare di fare tutto, e dopo qualche tempo avrei abbandonato. Invece, la gestione del tempo, piano piano, sono riuscita a metterla in pratica a lavoro. Era Agosto 2015 me lo ricordo perché il PC era al piano di sotto (elemento inutile per l’articolo, ma mi e’ venuto in mente). Avevo appena fatto il corso sul time management e poi mi ero buttato a capofitto sul corso di WordPress. Circa 6 mesi dopo avevo il primo sito internet creato. Healt Me Food, la mia prima esperienza Youtube era pronta a partire. Ma il concetto che voglio ribadire, che i libri servono, i corsi online servono, ma senza le mani in pasta, non si conclude niente. Ma non voglio essere solo “Capitan Ovvio”. Il concetto che volevo puntualizzare e’ la costanza. La voglia di realizzare. Se non avessi voluto ottimizzare i tempi, con molta probabilità non sarei qui. E per cui avere imparato su carta a pianificare, ed ottimizzare, ha trovato solo terreno fertile con una persona che aveva realmente voglia di migliorare giorno dopo giorno ad essere migliore nella realizzazione dei propri progetti. Voglio solo dare alcuni spunti qui, su quello che ho fatto io, ma ognuno deve essere in grado di trovare il proprio equilibrio.

  • PIANIFICA

Pianificare le proprie attività e’ fondamentale. Iniziare un giorno o una settimana, senza avere delle linee guida e’ una soluzione perdente. Il che significa che in questa fare si sa alla perfezione quali siano le cose da fare. Non si parla ancora del come e del quando. Si parla solo di cosa. Non si puo’ decidere di registrare un video giovedì se non so ancora quale video voglio fare.

  • GESTISCI LE PRIORITÀ

Le cose hanno più o meno importanza. Imparare a fare trading e’ meno importante di portare la macchina dal meccanico se io ancora lavoro e mi serve andare in ufficio. Per cui, se nella stessa giornata ho programmato di fare entrambe le cose, devo dare la priorità al portare la macchina a riparare. Altrimenti da disoccupato e’ quasi inutile imparare ad investire, se non ho più uno stipendio.

  • GESTISCI I TEMPI

Ogni singola attività ha bisogno di una determinata quantità’ di tempo. La gestione di ogni singola cosa da fare e per cui anche questa programmazione, deve avere spazio sul calendario, o sulla to-do list, in modo che le attività che hanno bisogno di meno di 2 o 5 minuti per essere realizzate, vengano fatte subito. Non ha senso accumularle, creando poi un unico malloppo di mini attività che utilizzano grandi porzioni di tempo. Per le attività più lunghe mi vado anche a dare degli spazio fra un task e l’altro, che siano più ampi, perché’un imprevisto e’ sempre dietro l’angolo.

  • VALUTA LE PERFORMANCE

Se siamo in grado di completare sempre tutto in tempo, siamo bravi o non abbiamo avuto intoppi. Se invece non riusciamo sempre nel nostro intento, abbiamo lavoro extra da fare. Capire perché non ci riusciamo e come trovare la soluzione. Perdiamo tempo? Ci distraiamo? Abbiamo valutato male le tempistiche necessarie per ogni singola attività? Una volta messo a punto un metodo di analisi delle nostre performance, saremo in grado di essere più efficienti e produttivi.

  • CAMBIA IN CORSO D’OPERA

Non stiamo scrivendo la bibbia quando pianifichiamo le nostre attività. Essere precisi e’ ottimo, essere cocciuto no. Bisogna essere in grado di variare le attività in corso d’opera, se ne arriva la necessita’. Ad esempio se io fossi un imprenditore, ed un dipendente mi dicesse che non ha ricevuto lo stipendio come tutti i mesi, molto probabilmente avrei da correre a vedere cosa sia successo, perché le sue finanze dipendono dal mio bonifico, e l’organizzazione della festa di natale aziendale potrebbe aspettare qualche ora in più.

Ovviamente sono solo spunti che ho imparato con i corsi e che si basano sulle mie attività’. Altre persone potrebbero avere bisogno di altre cose per essere più produttivi col lor tempo.

CONCLUSIONI

Ogni persona ha la propria armonia, la propria routine e le proprie necessita’. Non mi voglio arrogare il diritto di dire che questa e’ la soluzione finale, ma sono degli spunti che reputo ottimi per cominciare a valutare le cose e capire in maniera autonoma, come andare a utilizzare il proprio tempo in maniera proficua. Successivamente uscirò anche con un video sul mio canale Youtube, dove andrò ad illustrare due piattaforme che ho utilizzato per imparare sempre di più. E che possono essere utili a tutti. E pensa un poco, non ci sono neanche link affiliati! Che gentleman che sono, altro che markettaro!

Author: Pasquale

2 thoughts on “ORGANIZZATI: IL TEMPO E’ DENARO!

  1. Cioa Pasquale, no vabbè, sei un mito. Cioè, hai quella tranquillita e self controllo micidiali, nonchè humour irlandese 🙂 complimenti anche per questo articolo. Sei un esempio, mi hai dato degli spunti, quella della formazione di qualità è fondamentale. Mi sono deciso ad esempio con un corso di trading e spero di essere all’altezza anche perchè questo punta a far mettere le mani in pasta. Ricordi ho tre figli 😉 ma quello del tempo veramente è un mio cruccio ho letto GTD di Allen tempo fa che mi ha aperto un mondo ma devo metterlo in pratica meglio, seguirò vedo su Linkedn learning, vorrei fare anche questo passo. Grazie mille ed auguri per il tuo anno 💪 😜

    1. E’ un vero piacere essere stato di aiuto. Ma se hai questa volonta’ di arrivare ai tuoi obiettivi, sono sicuro che ce la farai, libri o non libri, corsi o non corsi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.