CARTA CURVE – CONVIENE OPPURE NO?

Sono sincero. Questa carta la ho fatta perché e’ gratis e perché ne parlavano tutti. Ma visto che non dovevo spendere niente per attivarla, pur essendo scettico, me la sono fatta inviare. In questo articolo vorrei spiegare a che conclusioni sono arrivato e se convenga veramente averne una in tasta oppure no. Ma prima di partire, cerchiamo di spiegare cosa e’ Curve, le sue funzioni, pregi e difetti e poi quali sono le mie considerazioni. Più avanti magari, ci faccio su anche un video apposito.

Stock Screener – Technical and Fundamental | ChartMill.com

COSA E’ E CHI E’ CURVE?

Curve è una società fintech del Regno Unito avviata nel 2015 che fornisce una smart card e un’app che consente l’aggregazione e la gestione di tutte le carte bancarie in un unico posto. Questo secondo l’azienda, dovrebbe semplificare molto le spese e fare ottenere agli utilizzatori, una serie di vantaggi molto precisi. E’ bene specificare che Curve non e’ una banca, ma ha un servizio basato su un background di moneta elettronica. Il suo fondatore e’ l’imprenditore Shachar Bialick e ora ha oltre 2 milioni di clienti.

COME FUNZIONA CURVE

Curve funziona dal telefono, raggruppando tutte le carte connesse ai conti bancari, o le ricaricabili, in un’unica app. Questo permette anche di avere un unico posto, con un resoconto delle spese o delle transazioni in generale ed idealmente secondo l’azienda, potrebbe essere un ottimo modo per perfezionare le proprie abitudini si spesa. Oltre a tutto questo, Curve collabora con diverse aziende, consentendo ai clienti di spendere i loro soldi in negozi selezionati per guadagnare cashback, se le transazioni di pagamento vengono effettuate con la carta. L’app utilizzata sempra di facile intuizione, e piacevole all’occhio. Il design, lo considero user friendly e questa cosa pero’, non sembra fare perdere l’avere un design funzionale, e di facile accesso. La carta arriva dopo qualche giorno, a zero spese, ed ha anche le funzioni contactless. Come per altre carte multifunzione, come Revolut o N26, dalla app e’ possibile congelare la carta, bloccarla ed ampliare o variare le funzioni della carta in qualsiasi momento, per aumentare ad esempio la sicurezza della stessa. Dopo l’iscrizione, riceverai una scheda Curve contactless. I clienti hanno il controllo completo sulla loro carta, con la possibilità di congelare e sbloccare con il semplice tocco di un pulsante, una funzione che offre maggiore sicurezza e praticità. Poiché Curve non è una banca, non è stato impostato alcun conto bancario Curve, con un proprio numero di conto bancario internazionale (IBAN), cosi come avviene per altre carte. Pertanto, non ci sono valute tra cui scegliere per il conto. Invece, sarai in grado di collegare tutte le tue carte bancarie Mastercard e Visa esistenti nell’app Curve alla carta fisica in qualsiasi valuta si trovano queste carte. Per cui di per se si tratta in maniera indiretta, di una carta multicurrency.

La Carta Curve è collegata a un conto che memorizza moneta elettronica e le tue carte di pagamento vengono utilizzate per caricare questo conto di moneta elettronica. Quando si utilizza la scheda Curve, ciò che accade effettivamente in background è che si acquista denaro elettronico per il valore della transazione utilizzando la carta di pagamento selezionata. Questo e-money viene caricato sul conto collegato alla tua Curve Card e quindi immediatamente utilizzato per pagare la transazione. Le transazioni effettuate da Curve sulla tua carta sono classificate come transazioni di e-commerce (online), con “Curve” come commerciante. Le transazioni verranno visualizzate nell’estratto conto come ‘CRV – Merchant Name’. L’emittente della tua carta riceverà anche l’MCC (codice categoria commerciante), in modo che possano identificare le categorie di spesa e vedranno anche se la transazione è stata un prelievo di contanti. Non esiste un accordo diretto tra Curve e nessuno degli emittenti /banche, ed il rapporto con le tue banche e i fornitori di carte di credito rimane lo stesso.

CARTA CURVE E’ SICURA?

Quando si tratta di soldi, la sicurezza e’ la prima cosa di cui dobbiamo preoccuparci. Mi sembra il minimo. E per cui porsi la domanda e’ lecito. Non importa quanto la app, o la carta possano essere nomi blasonati. Il nome non e’ in per forza sinonimo di sicurezza. Curve non è una banca e non esiste un conto corrente in cui è necessario caricare uno qualsiasi dei propri soldi. Pertanto, aspetto fondamentale, il denaro rimane protetto attraverso gli schemi di protezione delle banche in cui il tuo denaro è effettivamente detenuto e le cui carte vengono collegate a Curve. Inoltre, Curve non memorizza i numeri di carta nell’app, e le informazioni sono crittografate. Inoltre, non condivide le informazioni con i rivenditori. La Curve Card era emessa da Wirecard Card Solutions Ltd, ma ora la transazione quasi completata, e’ verso Mastercard che fornisce anche i relativi servizi di moneta elettronica. Questa società è autorizzata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito. Curve fornisce anche protezione ai clienti su tutti gli acquisti fino a GBP 100,000 e gli utenti sono protetti anche dai diritti di chargeback Mastercard. Si possono aggiungere la maggior parte delle carte di credito o debito Visa o MasterCard al conto Curve. Tuttavia, Curve non supporta altre carte come American Express, Maestro, Diners Club, JCB o UnionPay. Curve supporta anche un elenco selezionato di carte prepagate, incluse quelle di banche digitali, come Revolut, Monese e Starling.

POSSO USARE CURVE ALL’ESTERO?

Essendo solo un tramite delle banche tradizionali e facente parte del circuito Mastecard, Curve può essere usata in modi molto utili all’estero. Come accennato in precedenza, essendo solo una transazione virtuale delle carte reali, si possono visualizzare i saldi sulle carte e conti collegati, permettendo di controllare la spesa in qualsiasi momento. Oltre a questo, si ha sempre un record delle tue transazioni con Curve , per assicurarsi di non superare mai il budget che ci si e’ dati per la trasferta. Curve propone anche il tasso di cambio interbancario per la conversione della valuta quando si usa la carta all’estero, inoltre ci sono spese internazionali gratuite e prelievi bancomat nei giorni feriali, anche se il limite di franchigia gratuito per questo varierà a seconda del livello di abbonamento Curve che si e’ sottoscritto. Nei fine settimana c’è un addebito dello 0,5% per effettuare un acquisto o un prelievo, che sale all’1,5% per valute diverse da euro e dollari. I clienti Curve possono anche aggiungere la loro carta di pagamento a Samsung Pay, Apple Pay e Google Pay, se preferiscono effettuare pagamenti contactless utilizzando il proprio telefono cellulare piuttosto che utilizzare la carta Curve fisica. Un grande vantaggio qui è che qualsiasi carta di pagamento aggiunta a Curve funzionerà con quei tre sistemi di pagamento mobile, anche se la banca emittente della carta stessa normalmente non li supporta. Questa e’ secondo me una gran figata! Gli appassionati di dispositivi wearable possono anche registrare la loro carta con Garmin Pay, Fitbit Pay e wena pay, in modo che possano pagare con il loro smart watch o braccialetto fitness.

TIPI DI CONTO CURVE

Curve propone due livelli premium ed uno base gratuito.

Il primo livello premium si chiama Curve Black e costa € / £ 9.99 al mese. I vantaggi includono l’utilizzo del programma di premi Curve Cash, con un cashback dell’1% da parte di 3 rivenditori selezionati per un tempo illimitato, una spesa illimitata gratuita in valuta estera e un limite mensile più elevato di € / £ 400 sui prelievi bancomat stranieri gratuiti. Chi sottoscrive Curve Black ottiene anche un’assicurazione di viaggio e gadget in tutto il mondo da AXA.

Il livello superiore, chiamato Curve Metal, costa € / £14.99 o € / £ 150 all’anno se pagato in anticipo. I vantaggi aggiuntivi qui sono una selezione di 6 rivenditori per il programma di premi, un limite di € / £ 600 sui prelievi bancomat stranieri gratuiti, l’assicurazione di noleggio auto e l’accesso ad alcune lounge aeroportuali in tutto il mondo a tariffe scontate. I titolari di carta possono anche scegliere tra tre colori metallici unici (Acciaio blu, Oro rosa e Rosso edizione limitata) per la carta metallica fisica.

Stock Screener – Technical and Fundamental | ChartMill.com

FUNZIONALITÀ DI CURVE

Sebbene sia possibile utilizzare Curve solo tramite l’app mobile e non sia disponibile su un computer desktop come sito Web, offre diverse funzionalità aggiuntive e uniche. I principali, che ho menzionato prima, sono:

  • All card in one: il vantaggio principale di Curve è che puoi aggiungere molte o tutte le tue carte di debito, credito o prepagate esistenti all’app e lasciarle tutte a casa e utilizzare solo la tua carta Curve. Prima di ogni transazione, puoi passare all’app quale scheda sottostante viene utilizzata.

  • Go back in time: un’altra caratteristica unica fornita da Curve è che puoi cambiare quale carta è stata utilizzata per una transazione anche dopo avere effettuato la tranazione. Puoi spostare le transazioni effettuate utilizzando la tua carta Curve da una carta di finanziamento all’altra nella tua app Curve, gratuitamente, per qualsiasi acquisto inferiore a £ 1000 e per un massimo di 14 giorni dopo che è stato effettuato. Ad esempio, se decidi di voler inserire un acquisto effettuato con una carta di debito sulla tua carta di credito, puoi farlo.

  • Curve Cash rewards program: Curve offre anche un programma di premi, dando l’1% di cashback sugli acquisti effettuati con la carta Curve presso rivenditori selezionati. Questi fondi vengono raccolti in una carta virtuale Curve Cash separata nel tuo portafoglio nell’app. Per spendere questi soldi, basta selezionare questa carta prima di un acquisto. Il cashback dell’1% è disponibile solo per 3 mesi per i possessori della carta Curve Blue, che possono selezionare 3 rivenditori di loro scelta tra i partner disponibili. Per i clienti premium, non esiste un limite di tempo e i clienti Curve Metal possono selezionare 6 rivenditori.

VANTAGGI E SVANTAGGI DI CURVE

Per schematizzare qui sotto elenco quello che secondo me sono i vantaggi e gli svantaggi della carta Curve.

VANTAGGI

• L’account può essere impostato rapidamente online.

• La carta virtuale attiva al momento della registrazione e carta fisica che arriva velocemente (e gratis) via posta.

• Una registrazione completa delle spesa di più conti, in un unico posto.

• La categorizzazione della spesa può aiutare a fare budget e risparmiare denaro.

• Premi di cashback da parte dei rivenditori.

• Sicuro e protetto.

• Compatibile con Samsung Pay, Apple Pay e FitBit Pay.

SVANTAGGI

• Limiti alla spesa gratuita e ai prelievi.

• Azienda digitale, quindi nessun supporto clienti faccia a faccia.

• È un servizio di pagamento, non un conto bancario

IL MIO GIUDIZIO SU CURVE

Sono rimasto positivamente stupito da Curve , devo essere sincero. Il vantaggio principale di Curve è si può andare in giro con una sola carta, invece di portare tutte le tue carte di debito, credito, prepagate. L’integrazione con Samsung Pay, Apple Pay e Google Pay significa che effetivamente sia ha solo bisogno del telefonino. Inoltre, si ha una carta di credito che fornisce punti cashback o reward ma non addebita una commissione di transazione estera, come potrebbero avere le carte di credito o debito se usate direttamente, e per questo e’ una situazione, come dicono in inglese, Win-win. Potrebbe essere eccessivamente macchinosa per chiunque abbia molte carte, può essere un po ‘un confusionario scambiare le tue carte tutte le volte nella app, se si vogliono diversificare i pagamenti su diversi istituti. Per cio’ che mi riguarda, ho due carte irlandesi ancora, una di debito ed una di credito, e due carte italiane, al momento solo di debito, a cui ho da aggiungere le prepagate, N26 e Revolut. Non ho da diventare matto con le carte avendone solo 6. Ma la semplicità di utilizzo e’ secondo me disarmante e me ne sono innamorato! Assolutamente da avere. Anche se, per sicurezza, ho sempre una carta in tasca alternativa. Per esempio nel caso il cellulare si scaricasse o perdessi la carta Curve. Un livello extra di sicurezza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.