MINIMALISTI SI NASCE O LO SI DIVENTA?!

Mi presento brevemente, mi chiamo Massimo Cirignotta ho 30 anni ed anche io come il proprietario di questo blog risparmio, investo ed ho un canale YouTube dove parlo di tutto ciò.

In questo articolo vorrei parlarti di MINIMALISMO questa strana parola che più sembra un voler evitare la parola tirchio che altro, in realtà non è così per il semplice motivo che il tirchio è un accantonatore seriale di denaro a prescindere dalle sue necessità o sogni, lo si immagina come quello che non offre mai il caffè al bar o che non va in pizzeria il sabato sera pur di non spendere i suoi soldi.

Il Minimalista invece seppur si identifichi bene in un risparmiatore, lui non lo fa per il semplice scopo di accumulare. Il Minimalista non ha bisogno di ricchezza. Il Minimalista non cerca di diventare ricco. Il Minimalista è semplicemente una persona che vive e vede la vita con occhi diversi, sa benissimo che molte cose che abbiamo non servono realmente o ci aiutano a vivere meglio, lui non evita di guardare capi firmati (non ne ha bisogno). Ha bisogno invece di vestiti e li acquista, non acquista un auto costosa (non ne ha bisogno) ma se reputa di avere la necessita di doverla possedere la acquisterà, non ha bisogno di un orologio da 200€ ma sa di aver bisogno di un orologio e per ciò lo acquisterà… ecco il Minimalista è colui che è cosciente del consumismo, di quest’epoca che ci sbatte in faccia ogni minuto l’esigenza del dover essere alla moda, avere una bella macchina, il doversi vestire bene, il doversi, a tutti i costi, farsi accettare dalla comunità o acquistando addirittura il nuovo Iphone pur di emergere dalla massa.

Storie queste che un minimalista non riesce proprio a comprendere e si chiede: perché le persone davanti a due maglie identiche dovrebbero scegliere quella con un logo che però costa il 70% in più? Cosa dona in più quella maglia? Scalda di più? Non si sporca? O solo perché fa sembrare le persone più belle, affascinanti, desiderabili, alla moda, una volta terminata la gioia di indossare quel capo alla moda cosa ne rimarrà di quella maglia? Probabilmente verrà gettata nello stesso posto in cui verrà gettata la maglia senza logo.

Io sono Massimo, e sono Massimo sia con, che senza logo, sia con il macchinone, che senza, io sono un MINIMALISTA e come tutti ho bisogno di oggetti per vivere, di andare in vacanza, di acquistare un auto e di avere una casa, quello di cui non ho bisogno invece e di fare una gara contro nessuno, alla ricerca infinita dell’essere apprezzato dalla comunità.

Mi accorgo adesso che questo doveva essere solo un articolo per un blog quindi è meglio che mi fermi qui, concludo dicendovi che esistono vari livelli di minimalismo dal più restrittivo al più permissivo ed ognuno di noi ha il suo livello nel mio caso non mi privo di nulla tutto quello di cui ho bisogno lo acquisto.

Ci sono tanti vantaggi nell’essere un MINIMALISTA ma, magari ve ne parlerò un’altra volta…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.